Tag: Cantone

L’Autorità Nazionale Anticorruzione interviene sugli appalti pre-commerciali.

Nella categoria Analisi e Ricerche, Procurement da su 22 dicembre 2017 0 Commenti
L’Autorità Nazionale Anticorruzione interviene sugli appalti pre-commerciali.

  In Italia, il programma nazionale di appalti pre-commerciali (PCP) sta crescendo anno dopo anno sia in termini di qualità che di intensità. Questo grazie all’opera costante dell’Agenzia per l’Italia Digitale che, operando in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, stazione appaltante del programma, ha attivato circa diciannove progetti pre-commerciali, trasformando il Bel Paese in uno […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA. NUOVO CODICE: APPALTI IN CALO. I COSTRUTTORI: È COLPA DEL NUOVO CODICE

BUROCRAZIA.  NUOVO CODICE: APPALTI IN CALO. I COSTRUTTORI: È COLPA DEL NUOVO CODICE

  Da maggio il giro d’affari è crollato dell’86% Oggi sono quasi del tutto scomparsi al Sud, e non solo quelli di importi degni di nota (oltre i 100 milioni, ad esempio) e al Nord non è che se la passano meglio. Nell’Italia meridionale gli appalti pubblici sono diminuiti di un altro 8,6% che si […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION. FONDI EUROPEI : SPENDERE PER CAPIRE COME SPENDERE.

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION.  FONDI EUROPEI : SPENDERE PER CAPIRE COME SPENDERE.

Buon governo? Il bivio porta a un termine adorato dalle burocrazie pubbliche e private europee: “governance”. «Consolidare la governance» è l’obiettivo pass-partout, la priorità centrale. Tanto che Roma ci ha investito in questa stagione un intero “Piano operativo nazionale” (Pon). Con un budget – come racconta Francesca Sironi, su L’Espresso del 3 dicembre 2017, alle […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA E MALDMINISTRATION. IL CONTO DELLA BUROCRAZIA? ARRIVA A 33 MILIARDI

BUROCRAZIA E MALDMINISTRATION.  IL CONTO DELLA BUROCRAZIA? ARRIVA A 33 MILIARDI

  Ogni azienda italiana dovrebbe avere degli impiegati ad hoc solo per seguire tutti gli adempimenti burocratici cui è sottoposta ogni giorno. Cosa fattibile per le grandi imprese, quasi impossibile per le piccole e le piccolissime, dove – come racconta Di Claudia Voltattorni, su Il Corriere della Sera del 14 dicembre 2017, alla pagina 43 […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION. COSÌ BUTTIAMO I SOLDI EUROPEI

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION.  COSÌ BUTTIAMO I SOLDI EUROPEI

  A essere chiamata in causa oggi è spesso Bruxelles. Ma l’Europa di fondi sull’Italia ne ha puntati. E tanti. Per il periodo 2014-2020 la commissione ha assegnato a Roma quasi 43 miliardi di euro: un volume di aiuti secondo solo a quello della Polonia, come racconta Francesca Sironi, su L’Espresso del 3 dicembre 2017, […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA E RITARDI. L`ITALIA DIGITALE È ANCORA FATTA DI RITARDI, SPRECHI E DISSERVIZI

BUROCRAZIA E RITARDI.  L`ITALIA DIGITALE È ANCORA FATTA DI RITARDI, SPRECHI E DISSERVIZI

  Soddisfazione di Diego Piacentini, commissario al digitale di palazzo Chigi perché sta prendendo piede il sistema semplificato per i pagamenti di tasse e bollette che si chiama PagoPa e che, effettivamente, fa tre cose buone, come racconta Sergio Luciano, su ItaliaOggi del 1 dicembre 2017, alla pagina 2: snellisce i tempi, taglia le code […]

Continua a leggere »

LOBBYING. DENTRO LA STANZA DEI LOBBISTI (CHE RESTA VUOTA).

LOBBYING.  DENTRO LA STANZA DEI LOBBISTI (CHE RESTA VUOTA).

    L’obiettivo è normalizzare e sterilizzare quello che altrove è considerato fisiologico. E che in Italia ha da sempre un fumus acre di sospetta contiguità con pratiche illegali. Pino Pisicchio la chiama con humour e disincanto – come racconta Alessandro Troncino, su Il Corriere della Sera del 29 novembre 2017, alla pagina 10 – […]

Continua a leggere »

LOBBYING. APRE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI LA SALA LOBBISTI CON ACCREDITO

LOBBYING.  APRE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI LA SALA LOBBISTI CON ACCREDITO

  Dotati di un tesserino e regolarmente iscritti nel registro delle lobby, un esercito di facilitatori potrà seguire i lavori parlamentari in uno spazio riservato, molto vicino all’Aula della Camera. Apre, così, come racconta Federica Fantozzi, su Il Mattino, del 28 novembre 2017, alle pagine 1 e 7, la sala lobbisti. Esercitare una rappresentanza di […]

Continua a leggere »

WHISTLEBLOWING. LA SEC RICONOSCE UN PREMIO DI 4,1 MILIONI DI DOLLARI A UN “SOFFIATORE” STRANIERO.

WHISTLEBLOWING.  LA SEC RICONOSCE UN PREMIO DI 4,1 MILIONI DI DOLLARI A UN “SOFFIATORE” STRANIERO.

  La Securities and Exchange Commission ha assegnato più di 4,1 milioni di dollari a un ex impiegato di una società che ha allertato l’ agenzia per “una violazione diffusa, durata più anni, in materia di diritto dei valori mobiliari”. Il whistleblower, un cittadino straniero che lavora al di fuori degli Stati Uniti, come indicato […]

Continua a leggere »

WHISTLEBLOWING. ECOREATI, PIÙ FACILE DENUNCIARE

WHISTLEBLOWING.  ECOREATI, PIÙ FACILE DENUNCIARE

  Dall’inquinamento alla gestione illecita dei rifiuti: la legge sul whistlebiowing rafforza le tutele per chi segnala. La riscrittura delle norme – anche attraverso la riformulazione dell’articolo 54-bis della legge 165/2001, il Testo unico del pubblico impiego – promette, grazie all’ampliato e duplice fronte pubblico/privato, di aprire – come racconta Vincenzo Dragani, su ItaliaOggi del […]

Continua a leggere »