Tag: Pubblica amministrazione

LOBBYING. DENTRO LA STANZA DEI LOBBISTI (CHE RESTA VUOTA).

LOBBYING.  DENTRO LA STANZA DEI LOBBISTI (CHE RESTA VUOTA).

    L’obiettivo è normalizzare e sterilizzare quello che altrove è considerato fisiologico. E che in Italia ha da sempre un fumus acre di sospetta contiguità con pratiche illegali. Pino Pisicchio la chiama con humour e disincanto – come racconta Alessandro Troncino, su Il Corriere della Sera del 29 novembre 2017, alla pagina 10 – […]

Continua a leggere »

WHISTLEBLOWING. ECOREATI, PIÙ FACILE DENUNCIARE

WHISTLEBLOWING.  ECOREATI, PIÙ FACILE DENUNCIARE

  Dall’inquinamento alla gestione illecita dei rifiuti: la legge sul whistlebiowing rafforza le tutele per chi segnala. La riscrittura delle norme – anche attraverso la riformulazione dell’articolo 54-bis della legge 165/2001, il Testo unico del pubblico impiego – promette, grazie all’ampliato e duplice fronte pubblico/privato, di aprire – come racconta Vincenzo Dragani, su ItaliaOggi del […]

Continua a leggere »

LA CORRUZIONE IN ITALIA. ISTAT, IL PUNTO DI VISTA DELLE FAMIGLIE .

LA CORRUZIONE IN ITALIA.  ISTAT, IL PUNTO DI VISTA DELLE FAMIGLIE .

    Nell’indagine sulla sicurezza dei cittadini 2015-2016, l’Istat ha introdotto un modulo volto a studiare il fenomeno della corruzione. Si tratta di un approfondimento che per la prima volta vuole offrire una stima del numero di famiglie coinvolte nel corso della propria vita in dinamiche corruttive: sono state intervistate 43mila persone tra i 18 […]

Continua a leggere »

TRASPARENZA. ANAC, LE NUOVE LINEE GUIDA. PIANO TRIENNALE O MODELLO 231 DA ADOTTARE ENTRO IL 31 GENNAIO

TRASPARENZA. ANAC, LE NUOVE LINEE GUIDA.  PIANO TRIENNALE O MODELLO 231 DA ADOTTARE ENTRO IL 31 GENNAIO

  ANAC precisa che intraprenderà i controlli sugli adempimenti dal 31 gennaio, data entro la quale approvare l’aggiornamento del Piano triennale. Entro quel termine – come raccontano Cristiana Bonaduce e Stefano Pozzoli, su Il Sole 24 Ore del 27 novembre 2017, alla pagina 44 – le società dovranno nominare il responsabile anticorruzione, approvare le misure […]

Continua a leggere »

TRASPARENZA. ANAC, LE NUOVE LINEE GUIDA. A TUTTO CAMPO SULLE AZIENDE PUBBLICHE, LE RICADUTE OPERATIVE.

TRASPARENZA.  ANAC, LE NUOVE LINEE GUIDA.  A TUTTO CAMPO SULLE AZIENDE PUBBLICHE, LE RICADUTE OPERATIVE.

    Le amministrazioni pubbliche che detengono partecipazioni o controllano società, fondazioni o altri enti di diritto privato devono vigilare sull’applicazione delle misure anticorruzione da parte di questi organismi. Le linee-guida dell’ANAC sull’attuazione degli obblighi di trasparenza e di prevenzione adottate con la delibera 1134/2017 chiariscono – come scrive Alberto Barbiero, su Il Sole 24 […]

Continua a leggere »

TRASPARENZA. ANAC: MODELLI 231 E «FOIA» OBBLIGATORI PER TUTTE LE AZIENDE PUBBLICHE

TRASPARENZA.  ANAC: MODELLI 231 E «FOIA» OBBLIGATORI PER TUTTE LE AZIENDE PUBBLICHE

    L’ANAC di Raffaele Cantone rafforza la sua vigilanza sugli obblighi di trasparenza e prevenzione della corruzione imposti alle partecipate della PA. Lo prevede la delibera n. 1134/2017, in via di pubblicazione: dal 31 gennaio 2018, come racconta Giuseppe Latour, su Il Sole 24 Ore del 21 novembre 2017, alla pagina 14, l’Authority inizierà […]

Continua a leggere »

WHISTLEBLOWING. GLI ASPETTI SALIENTI DEL PROVVEDIMENTO.

WHISTLEBLOWING.  GLI ASPETTI SALIENTI DEL PROVVEDIMENTO.

  Il 15 novembre 2017, la Camera dei Deputati ha approvato le “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato” (A.C. 3365-B). Questi i tratti salienti: Whistleblower più garantito. Il dipendente pubblico che segnala ai responsabili […]

Continua a leggere »

WHISTLEBLOWING. ENTI LOCALI, RESPONSABILI ANTICORRUZIONE MERI CAPRI ESPIATORI.

WHISTLEBLOWING.  ENTI LOCALI, RESPONSABILI ANTICORRUZIONE MERI CAPRI ESPIATORI.

  Il disegno di legge di tutela del whisteiblower, approvato definitivamente alla Camera, delinea, in termini generali una serie di misure organizzative, che saranno meglio dettagliate da linee guida dell’ANAC, per tutelare il ruolo dei dipendenti pubblici (e privati), che segnalino azioni e comportamenti corruttivi. Si propende per l’istituzione di sistemi informativi con «strumenti di […]

Continua a leggere »

BUROFISCO. CONTROLLI ED EVASIONE, I RECORD DELL`ITALIA.

BUROFISCO.  CONTROLLI ED EVASIONE, I RECORD DELL`ITALIA.

  Nel 2016 gli accertamenti dell’Agenzia delle entrate sono calati del 33,8 per cento, passando da 301.996 a 199.990. Logico, perciò, che gli introiti siano diminuiti del 17,2 per cento, da 7,4 a 6,1 miliardi, scrive nella sua relazione a InsolvenzFest, organizzata ogni anno dall’Osservatorio sulla crisi d’impresa, il dott. Fabio Di Vizio, sostituto procuratore […]

Continua a leggere »

BUROFISCO. CONDONI ED EVASIONE, I RECORD DELL`ITALIA.

BUROFISCO.  CONDONI ED EVASIONE, I RECORD DELL`ITALIA.

  Il primo è del 118 dopo Cristo. Autore l’imperatore di origini iberiche Adriano, che rinunciò a riscuotere le tasse ancora non pagate dai cittadini dell’impero nei 16 anni precedenti: 900 milioni di sesterzi. Il sostituto procuratore di Pistoia Fabio Di Vizio, uno dei più esperti magistrati del ramo evasione, riciclaggio & affini, in occasione […]

Continua a leggere »