Tag: Raffaele Cantone

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION. LO STATO PAGA COL CONTAGOCCE E IN RITARDO.

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION.  LO STATO PAGA COL CONTAGOCCE E IN RITARDO.

  «Ci dispiace, non ci sono soldi, dobbiamo pagare prima gli stipendi, dovete aspettare». Cosi il Comune di Napoli rispondeva ad Angelo Lancellotti, la cui piccola azienda, la I.Co.M.E.S, aveva eseguito tutti i lavori di manutenzione immobiliare previsti dall’appalto. «L’ultima fattura l’abbiamo inviata nel 2012, e non ci è stata ancora pagata» racconta Lancellotti a […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION. ABUSIVISMO:LO STATO NON ABBATTE E NON INCASSA. COSTA CARA L`INERZIA: IL FLOP DEMOLIZIONI NELL’ITALIA DEGLI ABUSI

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION.  ABUSIVISMO:LO STATO NON ABBATTE E NON INCASSA.  COSTA CARA L`INERZIA: IL FLOP DEMOLIZIONI NELL’ITALIA DEGLI ABUSI

  II procuratore generale di Palermo Roberto Scarpinato fa due conti. «Se ogni sindaco applicasse, come prevede la legge, la sanzione minima di duemila euro per ogni abuso edilizio, solo nel mio distretto, cioè Palermo, Agrigento e Trapani, con più di cinquemila sentenze definitive, si riscuoterebbero 10 milioni di euro. E dunque di soldi per […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA E TRASPARENZA. APPALTI, CACCIA ALLE ILLEGALITÀ SUL WEB

BUROCRAZIA E TRASPARENZA.  APPALTI, CACCIA ALLE ILLEGALITÀ SUL WEB

  Le ricerche su bandi e delibere superano quelle sugli stipendi dei sindaci: i cittadini possono controllare quello che fanno i loro amministratori, ormai obbligati a mettere online qualunque atto, che si tratti di stipendi, promozioni, appalti o licenze edilizie. E agli italiani – come racconta Gianluca Di Feo, su La Repubblica del 28 gennaio […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA E TRASPARENZA. SE LA BUROCRAZIA APRE LE PORTE: ACCESSO AGLI ATTI SEMPRE PIÙ DIFFUSO.

BUROCRAZIA E TRASPARENZA.  SE LA BUROCRAZIA APRE LE PORTE: ACCESSO AGLI ATTI SEMPRE PIÙ DIFFUSO.

  Dalla pubblica amministrazione arrivano segnali chiari circa il non vivere più con fastidio la richiesta dei cittadini di voler essere informati sul funzionamento della macchina burocratica. L’ultimo monitoraggio sull’applicazione del cd. FOIA, approvato sulla falsariga del Freedom of Information Act americano, cioè l’accesso allargato ai documenti pubblici previsto dalla riforma Madia della PA, segnala […]

Continua a leggere »

ABUSO D`UFFICIO. ERRORI DA EVITARE IN UNA RIFORMA NECESSARIA.

ABUSO D`UFFICIO.  ERRORI DA EVITARE IN UNA RIFORMA NECESSARIA.

  Un passaggio obbligato, se si vuole (finalmente) incidere e migliorare in modo significativo il «buon andamento» della Pubblica Amministrazione. E’ tempo di procedere alla riforma dell’abuso di ufficio, spiega Andrea Castaldo, docente di Diritto penale e coordinatore di un team di ricerca per la riforma della norma che riguarda l’abuso d’ufficio, su Il Mattino […]

Continua a leggere »

ABUSO D`UFFICIO E LA FUGA DAL POTERE DI FIRMA. LA RIFORMA CHE SERVE PER RILANCIARE LA PA

ABUSO D`UFFICIO E LA FUGA DAL POTERE DI FIRMA.  LA RIFORMA CHE SERVE PER RILANCIARE LA PA

  Semplificare le procedure per modernizzare la pubblica amministrazione, vuol dire mettere il dito nella piaga di un’anomalia tutta italiana, riassumibile in una legislazione caotica, stratificata, tecnicamente complessa e linguisticamente poco brillante, secondo Andrea Castaldo, su il Mattino del 14 ottobre 2017, a pagina 51. Un solo dato è più eloquente di ogni analisi critica […]

Continua a leggere »

ABUSO D’UFFICIO. RIVEDERE LA NORMA NEL “PAESE DELLA BUROCRAZIA”. ALTRIMENTI “SI FERMA IL PAESE”.

ABUSO D’UFFICIO.  RIVEDERE LA NORMA NEL “PAESE DELLA BUROCRAZIA”.  ALTRIMENTI “SI FERMA IL PAESE”.

    «Penso che questa norma sia meritevole di tutela e garantisca l’interesse collettivo, è necessario però che abbia una sua chiarezza, che l’amministratore sappia se sta commettendo una cosa lecita o no. E invece le leggi possono avere varie letture. L’approccio interpretativo è necessariamente la regola. Il problema è che non ci sono norme […]

Continua a leggere »

ABUSO D`UFFICIO. SI CAMBI, COSÌ PARALIZZA IL PAESE.

ABUSO D`UFFICIO.  SI CAMBI, COSÌ PARALIZZA IL PAESE.

  Dopo l’intervento del presidente dell’ANAC Raffaele Cantone, che sul Messaggero ha ipotizzato una modifica dell’articolo del codice che punisce l’abuso d’ufficio, l’ex ministro per gli Affari regionali, Enrico Costa, plaude alla proposta e ribadisce che è una priorità per «sbloccare» il Paese. Non a caso, da ministro ha dato vita a una commissione di […]

Continua a leggere »

ABUSO D`UFFICIO. PERCHÉ IL REATO VA RIFORMATO.

ABUSO D`UFFICIO.  PERCHÉ IL REATO VA RIFORMATO.

  La proposta del presidente Cantone di riformare l’abuso di ufficio, è – osserva Carlo Nordio, su Il Mattino e Il Messaggero dell’8 settembre 2017 – saggia e opportuna. Saggia, perché questo reato è così evanescente da confliggere con i principi di tassatività e tipicità. Principi che ne esigono una definizione chiara e distinta, comprensibile […]

Continua a leggere »

ABUSO D`UFFICIO. LA BUROCRAZIA DIFENSIVA.

ABUSO D`UFFICIO.  LA BUROCRAZIA DIFENSIVA.

    La paura di decidere, il peso di una scelta che ha come contraltare la spada di Damocle dell’indagine penale, a sua volta figlia di una clima complessivo avvelenato che vede nella denuncia alla Procura della Repubblica lo strumento ideale per consumare piccole vendette fondate su invidie o presunti torti subiti. Senza contare i […]

Continua a leggere »