Tag: Mafia

Percezione mafiosa tra gli studenti: il sondaggio del Centro Studi Pio La Torre apre agli universitari

Nella categoria Analisi e Ricerche da su 16 maggio 2016 0 Commenti
Percezione mafiosa tra gli studenti: il sondaggio del Centro Studi Pio La Torre apre agli universitari

Una forte sfiducia verso le istituzioni e la politica, espressa dall’84.7% degli intervistati, ma anche una voglia di legalità a tutti i livelli e una opposizione netta contro mafie, criminalità e corruzione. Sono queste le principali indicazioni emerse dalla più recente indagine annuale condotta dal centro studi Pio La Torre di Palermo sulla percezione mafiosa […]

Continua a leggere »

Percezione mafiosa tra gli studenti: l’indagine del centro studi Pio La Torre giunge al decimo anno

Nella categoria Analisi e Ricerche da su 2 maggio 2016 0 Commenti
Percezione mafiosa tra gli studenti: l’indagine del centro studi Pio La Torre giunge al decimo anno

É ormai giunta al decimo anno l’indagine condotta dal centro studi Pio La Torre di Palermo sulla percezione mafiosa tra gli studenti. I dati, integralmente consultabili nel numero di Asud’Europa, scaricabile all’indirizzo www.piolatorreonlus.it., sono stati presentati a Roma lo scorso 14 Aprile 2016 nel corso di una riunione della Commissione Nazionale Antimafia, alla presenza del […]

Continua a leggere »

Corrotti, clan e inquinatori: il Dossier Ecomafia 2015

Nella categoria Analisi e Ricerche da su 18 aprile 2016 0 Commenti
Corrotti, clan e inquinatori: il Dossier Ecomafia 2015

A pochi giorni di distanza dall’approvazione della legge n. 68 del 22 maggio 2015, la cosiddetta Legge Ecoreati, che introduce finalmente nel Codice Penale uno specifico Titolo (VI-bis) dedicato ai delitti contro l’ambiente,  è stato pubblicato il rapporto Ecomafia 2015 di Legambiente, relativo ai dati raccolti nel corso dell’anno 2014 in Italia. Il dossier è stato […]

Continua a leggere »

Abusivismo, mafia e corruzione: il rapporto Legambiente

Nella categoria Ambiente e Territorio da su 12 aprile 2016 0 Commenti
Abusivismo, mafia e corruzione: il rapporto Legambiente

Il rapporto tra mafia, abusivismo e corruzione è un fenomeno che ormai non risparmia nessun lembo d’Italia. Tra il 2006 e il 2010, le regioni del Nord, con 7.139 infrazioni, 9.476 persone denunciate, 1.198 sequestri e 9 arresti, hanno fatto registrare dati allarmanti, che indicano come questi fenomeni non siano più una prerogativa solo del […]

Continua a leggere »

DESTINAZIONE DEI BENI CONFISCATI ALL E MAFIE: IL RAPPORTO DELLA COMMISSIONE GAROFOLI

Nella categoria Italia da su 7 marzo 2016 0 Commenti
DESTINAZIONE DEI BENI CONFISCATI ALL E MAFIE: IL RAPPORTO DELLA COMMISSIONE GAROFOLI

“L’idea di fondo dalla quale siamo partiti è che la mafia è un fenomeno economico prima ancora che criminale e delinquenziale. […] Partendo da questa idea, abbiamo ritenuto quindi che il contrasto alla mafia vada svolto non soltanto rafforzando la repressione penale in senso classico, ma primariamente focalizzando l’attenzione sul versante patrimoniale”. È quanto si […]

Continua a leggere »

COMMISSARIAMENTI E INTERDITTIVE: LE NUOVE SFIDE NEL CONTRASTO A MAFIE E CORRUZIONE

Nella categoria Infiltrazioni mafiose da su 8 febbraio 2016 0 Commenti
COMMISSARIAMENTI E INTERDITTIVE: LE NUOVE SFIDE NEL CONTRASTO A MAFIE E CORRUZIONE

Esistono altri elementi strategici nel contrasto a mafie e corruzione; il sequestro dei patrimoni illecitamente acquisiti non è l’unico rimedio esperibile. A dirlo è stato Giuseppe Pignatone, in audizione al convegno “Le ragioni dell’impresa e le ragioni dell’amministrazione della giustizia. I teatri della crisi” il 24 settembre 2015. L’intervento è integralmente consultabile sulla rivista on […]

Continua a leggere »

MAFIA E CORRUZIONE, LA CONFISCA DEI BENI ILLECITI

Nella categoria Infiltrazioni mafiose da su 3 febbraio 2016 1 Commento
MAFIA E CORRUZIONE, LA CONFISCA DEI BENI ILLECITI

Il procuratore della repubblica del tribunale di Roma, Giuseppe Pignatone, è intervenuto il 24 settembre 2015 al convegno “Le ragioni dell’impresa e le ragioni dell’amministrazione della giustizia. I teatri della crisi”. Ad aprire l’intervento – integralmente consultabile sulla rivista on line www.penalecontemporaneo.it –, un’analisi del ruolo svolto dalla confisca dei beni di origine criminosa nel […]

Continua a leggere »

Percezione mafiosa fra gli studenti: lo spaccato sociale del centro studi Pio La Torre (Parte II)

Nella categoria Analisi e Ricerche da su 14 gennaio 2016 0 Commenti
Percezione mafiosa fra gli studenti: lo spaccato sociale del centro studi Pio La Torre (Parte II)

Sono stati oltre diecimila gli studenti di tutta Italia a partecipare all’indagine sulla percezione mafiosa condotta dal centro studi Pio La Torre di Palermo. Nel corso dell’articolo “Percezione mafiosa tra gli studenti: lo spaccato sociale del centro studi Pio La Torre, parte I”, abbiamo analizzato le principali indicazioni  emerse dall’indagine. Passiamo ora  ad occuparci di […]

Continua a leggere »

Percezione mafiosa fra gli studenti: lo spaccato sociale del centro studi Pio La Torre (Parte I)

Nella categoria Analisi e Ricerche da su 13 gennaio 2016 0 Commenti
Percezione mafiosa fra gli studenti: lo spaccato sociale del centro studi Pio La Torre (Parte I)

É ormai giunta al nono anno l’indagine condotta dal centro studi Pio La Torre di Palermo sulla percezione mafiosa tra i giovanissimi. I dati sono integralmente consultabili nel numero di Asud’Europa scaricabile all’indirizzo www.piolatorreonlus.it. A partecipare al questionario sono stati oltre diecimila studenti di tutta Italia, per l’80% di età compresa tra i 16 e […]

Continua a leggere »

Marijuana legale in Italia: il dibattito è aperto

Nella categoria Italia da su 29 maggio 2015 0 Commenti
Marijuana legale in Italia: il dibattito è aperto

Torino ha fatto da apripista, Genova ha chiuso la fila delle città che hanno aderito al movimento antiproibizionista: molti comuni stanno dicendo sì alla liberalizzazione della marijuana. All’inizio del 2014 il Comune guidato da Piero Fassino ha approvato un ordine del giorno in cui s’invitava il Parlamento a legalizzare l’erba. Appena due mesi dopo, anche […]

Continua a leggere »