Tag: corruption

ABUSO D`UFFICIO. SI CAMBI, COSÌ PARALIZZA IL PAESE.

ABUSO D`UFFICIO.  SI CAMBI, COSÌ PARALIZZA IL PAESE.

  Dopo l’intervento del presidente dell’ANAC Raffaele Cantone, che sul Messaggero ha ipotizzato una modifica dell’articolo del codice che punisce l’abuso d’ufficio, l’ex ministro per gli Affari regionali, Enrico Costa, plaude alla proposta e ribadisce che è una priorità per «sbloccare» il Paese. Non a caso, da ministro ha dato vita a una commissione di […]

Continua a leggere »

ABUSO D`UFFICIO. PERCHÉ IL REATO VA RIFORMATO.

ABUSO D`UFFICIO.  PERCHÉ IL REATO VA RIFORMATO.

  La proposta del presidente Cantone di riformare l’abuso di ufficio, è – osserva Carlo Nordio, su Il Mattino e Il Messaggero dell’8 settembre 2017 – saggia e opportuna. Saggia, perché questo reato è così evanescente da confliggere con i principi di tassatività e tipicità. Principi che ne esigono una definizione chiara e distinta, comprensibile […]

Continua a leggere »

IL “PAESE BLOCCATO”. L’ABUSO D’UFFICIO E I REATI LIEVI: DAL PATIBOLO MEDIATICO ALLA ASSOLUZIONE.

IL “PAESE BLOCCATO”.  L’ABUSO D’UFFICIO E I REATI LIEVI: DAL PATIBOLO MEDIATICO ALLA ASSOLUZIONE.

  Tutti ricordano, soprattutto i Romani, che cosa accadde la notte di Capodanno del 2014, con le impreviste assenze dei Vigili Urbani. Tutti lo ricordano, perché vennero prontamente allestiti, patiboli mediatici e processi di piazza per l’immediata condanna dei presunti reprobi. A distanza di 1000 giorni, come racconta Dario di Vico, su Il Corriere della […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA. IL PAESE DELLE LEGGI SPECIALI

BUROCRAZIA.  IL PAESE DELLE LEGGI SPECIALI

  Ogniqualvolta la verifica nell’avanzamento del programma di questo o quell’intervento mette in evidenza criticità, ritardi e, soprattutto, perplessità circa la possibilità di rispettare il cronoprogramma iniziale con procedure ordinarie, si ascoltano appelli al Governo a varare per tempo misure straordinarie che consentano deroghe procedimentali, assegnando poteri speciali a strutture e figure create ad hoc. […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION. FONDI EUROPEI : SPENDERE PER CAPIRE COME SPENDERE.

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION.  FONDI EUROPEI : SPENDERE PER CAPIRE COME SPENDERE.

Buon governo? Il bivio porta a un termine adorato dalle burocrazie pubbliche e private europee: “governance”. «Consolidare la governance» è l’obiettivo pass-partout, la priorità centrale. Tanto che Roma ci ha investito in questa stagione un intero “Piano operativo nazionale” (Pon). Con un budget – come racconta Francesca Sironi, su L’Espresso del 3 dicembre 2017, alle […]

Continua a leggere »

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION. COSÌ BUTTIAMO I SOLDI EUROPEI

BUROCRAZIA E MALADMINISTRATION.  COSÌ BUTTIAMO I SOLDI EUROPEI

  A essere chiamata in causa oggi è spesso Bruxelles. Ma l’Europa di fondi sull’Italia ne ha puntati. E tanti. Per il periodo 2014-2020 la commissione ha assegnato a Roma quasi 43 miliardi di euro: un volume di aiuti secondo solo a quello della Polonia, come racconta Francesca Sironi, su L’Espresso del 3 dicembre 2017, […]

Continua a leggere »

TRASPARENZA. ANAC, LE NUOVE LINEE GUIDA. PIANO TRIENNALE O MODELLO 231 DA ADOTTARE ENTRO IL 31 GENNAIO

TRASPARENZA. ANAC, LE NUOVE LINEE GUIDA.  PIANO TRIENNALE O MODELLO 231 DA ADOTTARE ENTRO IL 31 GENNAIO

  ANAC precisa che intraprenderà i controlli sugli adempimenti dal 31 gennaio, data entro la quale approvare l’aggiornamento del Piano triennale. Entro quel termine – come raccontano Cristiana Bonaduce e Stefano Pozzoli, su Il Sole 24 Ore del 27 novembre 2017, alla pagina 44 – le società dovranno nominare il responsabile anticorruzione, approvare le misure […]

Continua a leggere »

TRASPARENZA IMPOSTA PER TRE FILONI DI ATTIVITÀ ANAC, LE NUOVE LINEE GUIDA.

TRASPARENZA IMPOSTA PER TRE FILONI DI ATTIVITÀ ANAC, LE NUOVE LINEE GUIDA.

Nelle Linee guida sull’anticorruzione delle società, la divisione di fondo è tra società in controllo pubblico e società non in controllo pubblico. Le prime sono tenute alla trasparenza – come evidenzia Davide Di Russo, su Il Sole 24 Ore del 27 novembre 2017, alla pagina 44 – sia relativamente alla loro organizzazione sia al complesso […]

Continua a leggere »

WHISTLEBLOWING. SOFFIATE ANTICORRUZIONE TUTELATE.

WHISTLEBLOWING.  SOFFIATE ANTICORRUZIONE TUTELATE.

  I dipendenti pubblici, ma anche quelli del settore privato, potranno denunciare senza timore di subire ritorsioni. Il whistleblowing, ossia la tutela dell’autore di «soffiate», istituto di origine anglosassone finora poco attuato nel nostro ordinamento, diventa legge, raccogliendo in terza lettura alla Camera dei deputati un’ampia maggioranza: 357 voti favorevoli (i no sono stati 46 […]

Continua a leggere »

WHISTLEBLOWING. DAVIGO: FATTO COSI’ NON HA SENSO.

WHISTLEBLOWING.  DAVIGO: FATTO COSI’ NON HA SENSO.

  Alla fine è legge il pacchetto di misure a tutela dei dipendenti che segnalano illeciti. Sia nel pubblico, sia nel privato. Tutele inedite per le imprese private e un passo in più rispetto a quanto già previsto dalla legge Severino per i pubblici dipendenti. Il presidente dell’Autorità anticorruzione, che avrà un ruolo centrale nell’applicazione […]

Continua a leggere »